Post in evidenza

Serial child rapist, killer sentenced to death #JusticeForZainab

LAHORE – An anti-terrorism court on Saturday found Imran Ali, prime accused in Zainab rape and murder in Kasur, guilty and award...

AddToAny

venerdì 4 agosto 2017

16enne costretta a vedere film porno, stuprata da due pedofili vicini di casa


BARI - Due vicini di casa hanno violentato una 16enne per quasi un anno e mezzo, costringendola a subire, anche contemporaneamente, atti sessuali in garage e in campagna e a vedere in loro compagnia film pornografici.
Per il reato di violenza sessuale aggravata i carabinieri di Bari hanno arrestato il commerciante 69enne Francesco Cassano e il contadino 45enne Michele Armenise.

La misura cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale di Bari Sergio di Paola su richiesta della pm Simona Filoni, la stessa magistrata che da tre giorni indaga sullo stupro di gruppo su una 15enne all'interno del porto di Bari. La pm aveva chiesto l'arresto dei due uomini ma il giudice ha deciso per i domiciliari. 

Gli episodi di violenza sono avvenuti anche ai danni di altri tre minorenni. Dagli atti di indagine emerge infatti che altri ragazzini hanno subito le attenzioni dei due pedofili. In particolare il più anziano dei due ha attirato i minorenni a casa sua per fargli vedere film pornografici.

Cassano aveva un negozio di alimentari dove la ragazza ha lavorato per qualche tempo facendo le consegne a domicilio. L'hanno adescata così, all'interno del negozio, in un crescendo di abusi che la Procura definisce "una serie di turpi e deprecabili violenze poste in essere dagli indagati in danno della vittima, in maniera così sistematica e violenta da avere compromesso la sua integrità di minore, con gravi ripercussioni sia dal punto di vista fisico che psicologico".
I due hanno poi anche minacciato di morte la 16enne per farla tacere. A raccontare tutto agli inquirenti baresi, "alternando momenti di totale disperazione e pianto" riferisce la Procura, è stata proprio la vittima, la cui querela ha dato avvio alle indagini.

"È emersa tutta la sua sofferenza, si legge in una nota - unitamente al sentimento di colpa per quanto accaduto e per la sua incapacità di sottrarsi alle malsane voglie dei due indagati, probabilmente divenuti correi per mera coincidenza, ma accomunati dalla loro perversione, dai quali era quasi soggiogata, insieme alla paura per le future reazioni del padre, nell'ipotesi in cui avesse scoperto tutto".


Soltanto la consapevolezza che la minore avrebbe taciuto - spiegano gli investigatori - ha indotto i due indagati ad abusarne ripetutamente, conducendola in ogni luogo per consumare le loro bestialità, facendo attenzione a che nessuno si avvicinasse o li udisse, facendo proprio leva sul rapporto di fiducia insorto, dovendo necessariamente fare affidamento l'uno sul silenzio dell'altro".


Ma le violenze erano diventate tali che alla sofferenza psicologica si aggiungeva quella fisica. "Le condotte abusanti - dice la Procura - sono risultate caratterizzate da una callidità e da una brutalità non comuni nonché dall'assenza totale di pietà".

Bari, 16enne violentata per oltre un anno da due vicini di casa: arrestati 69enne e 45enne 04 agosto 2017

Woman raped, filmed while asleep by her husband 4 agosto 2017


Woman raped by Lyft ride-sharing driver 4 agosto 2017


Woman raped for hours by a ride-share driver 4 agosto 2017


Woman gang-raped in an auto-rickshaw by the driver and his friend 4 agosto 2017


Pregnant woman gang-raped by her husband, 4 others 4 agosto 2017


16-year-old arrested for raping 5-year-old girl 4 agosto 2017


Woman abducted, raped, murdered by a group of men 4 agosto 2017


Monster who raped, brutally murdered his 3-year-old stepdaughter sentenced to death 4 agosto 2017


11-year-old girl raped, smothered to death by 36-year-old man 4 agosto 2017


4 teen girls raped at Swedish music festival, 11 sexually abused 3 agosto 2017


16-year-old boy raped, filmed by 15 boys 3 agosto 2017



Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...